Il cinema di spionaggio e la guerra fredda

Kiss Kiss Kill Kill è un progetto di raccolta e divulgazione di materiale legato ai film di spionaggio girati durante la Guerra Fredda. La collezione comprende più di 6.000 pezzi tra pellicole, colonne sonore e poster, prodotti tra il 1945 e il 1985. L’idea alla base del progetto è che il cinema di spionaggio sia stato un modo significativo di trattare un fenomeno complesso come la Guerra Fredda e che sia stato importante nel fare entrare alcuni aspetti della Guerra Fredda nella cultura popolare.

La collezione di KKKK volutamente non comprende pezzi riguardanti i film di James Bond e punta piuttosto a valorizzare film meno noti, prodotti in un grande numero di paesi diversi. Parte del materiale della collezione è visibile sul sito del progetto, altro materiale viene invece esposto in occasione di mostre temporanee. Il curatore del progetto è Richard Rhys Davies.

Annunci