La precoce opposizione degli USA a Salvador Allende

La settimana scorsa il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha pubblicato una raccolta di documenti di archivio finora inediti relativi ai rapporti tra USA e Cile. I documenti riguardano il periodo compreso tra 1969 e 1973, che corrisponde sostanzialmente al periodo del governo socialista cileno guidato da Salvador Allende. Con l’appoggio politico del governo americano e l’intervento della CIA, l’11 settembre 1973 un colpo di stato militare guidato da Augusto Pinochet rimosse il governo Allende.

I nuovi documenti pubblicati mostrano che i progetti americani per destabilizzare il governo Allende iniziarono addirittura prima della sua formazione. Fu infatti alcune settimane prima delle elezioni del settembre 1970 che il consigliere per la sicurezza nazionale Henry Kissinger chiese di preparare un piano di azione per impedire la ratifica di un’eventuale vittoria di Allende da parte del Parlamento cileno.

Annunci