La Lituania appartiene allo spazio post-sovietico?

Una decina di giorni fa il Guardian ha aperto un nuovo portale dedicato allo spazio post-sovietico, The New East Network. Il portale raccoglie notizie relative ai quindici stati europei e asiatici che sono nati dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica, tra cui Estonia, Lettonia e Lituania.

L’ambasciatrice lituana nel Regno Unito ha protestato contro l’inclusione del suo paese nel portale. Benché la Lituania facesse parte dell’Unione Sovietica, «la decisione di unirsi all’URSS non fu presa dal popolo lituano» e l’occupazione sovietica del paese fu «un’esperienza dolorosa e indesiderata». La protesta diplomatica indica quanto sia ancora sensibile la questione della memoria dei rapporti tra Lituania e URSS/Russia negli scorsi decenni.

Annunci