Un’unica nazionale per le due Germanie

L’unica volta che le nazionali della Germania Ovest e della Germania Est si incontrarono durante un campionato del mondo di calcio fu nel 1974. Paul Joyce ha raccontato su When Saturday Comes alcuni altri incontri avvenuti tra le due squadre di calcio durante la guerra fredda. In gran parte si trattò di incontri organizzati per determinare la composizione della squadra tedesca da inviare alle Olimpiadi: tra il 1955 e il 1964 il Comitato Olimpico Internazionale si rifiutò di riconoscere l’esistenza di due nazionali separate, e impose la formazione di un’unica squadra in rappresentanza dei due stati tedeschi.

La composizione di un’unica squadra tedesca non fu facile, dato che i due stati non si riconoscevano tra loro e vedevano lo sport come un campo importante in cui affermare il proprio prestigio. Per le Olimpiadi del 1956 la Germania Est propose che la squadra tedesca fosse composta da un numero uguale di giocatori occidentali e orientali, ma la Germania Ovest rifiutò. Per le Olimpiadi del 1960 furono organizzati due incontri preliminari tra le due nazionali tedesche, in modo da determinare chi dovesse partecipare alle Olimpiadi in rappresentanza dei due stati. Le due partite si svolsero in un clima estremamente teso e a porte chiuse.

Nel 1965 la Germania Est divenne membro a pieno titolo del CIO, e a partire dalle Olimpiadi successive ciascuno stato tedesco fu rappresentato dalla propria nazionale.

Fonte dell’immagine: Wikimedia Commons

Annunci